14 marzo 2017 - Rimini, Agenda, Eventi

Caro Lucio ti scrivo al Supercinema di Santarcangelo

Docu-film ispirato alle canzoni di Lucio Dalla e incontro con il regista Riccardo Marchesini

Cinque anni senza Lucio Dalla e cinque anni con tante iniziative per ricordarlo. Una di queste è il docu-film Caro Lucio Ti Scrivo, in programma martedì 14 e mercoledì 15 marzo (ore 21,15) alla Sala Wenders del Supercinema di Santarcangelo. Un docu-film, diretto da Riccardo Marchesini, prodotto da Giostra Film e distribuito da I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection, che per la prima volta da voce ai “figli” di Lucio Dalla: le sue canzoni.

Come in una playlist, sullo schermo scorrono le storie ispirate a sette canzoni di Lucio Dalla, scelte da Riccardo Marchesini: L’anno che verrà, Com’è profondo il mare, Futura, Meri Luis, La casa in riva al mare, Milano e Anna e Marco. Ad ogni canzone è associata una lettera e ad ogni lettera una storia.

L’artificio narrativo, che ha permesso di dare forma al docu-film, è stato l’invenzione di un personaggio della fantasia: una postina che anziché consegnarle all’indirizzo della casa di via D’Azeglio di Bologna tiene per sé e legge alcune lettere inviate all’indimenticato artista dai suoi fan. La postina è aiutata nella lettura da Neri Marcorè, Piera Degli Esposti, Ambra Angiolini o Andrea Roncato: la loro voce si mescolerà alle note di Lucio Dalla, in un viaggio per le strade di Bologna, ma anche di Milano e di Berlino. Un viaggio nel passato e nel presente.

 

“Caro Lucio ti Scrivo nasce in primo luogo come progetto teatrale, in un luogo, il teatro, che per forza di cose ti insegna a immaginare, un po’ come fanno le canzoni – ha spiegato il regista e co-sceneggiatore del film - Lo spettacolo è stata una palestra di fantasia importante. Prove dopo prove, replica dopo replica, ho iniziato a immaginare sempre più quello che in teatro non si poteva vedere, a dare un volto ai mittenti delle lettere, ai protagonisti delle canzoni, a immaginare luoghi e situazioni dei brani cantati da Dalla. Ho iniziato lì a farmi un mio film. E inevitabilmente mi è venuta voglia di farlo davvero per condividerlo con altri. È stata un’operazione impegnativa che ha portato alla realizzazione di qualcosa di insolito, che non è facile classificare”.

 

Al termine della proiezione di mercoledì 15 marzo è in programma l’incontro con il regista Renato Marchesini.

Info: cine.dogville@gmail.com – www.supercinemasantarcangelo.co 0541/622454

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.