10 novembre 2016 - Rimini, Cronaca

Identificato il cadavere rinvenuto alla stazione di Santarcangelo

Si tratta di Mariapia Galanti, 19enne di Misano

RIMINI - Appartiene a Maria Pia Galanti, 19enne di Misano, il corpo rinvenuto il 24 ottobre fa dentro un container all'interno della stazione di Santarcangelo. Sono stati gli esami autoptici a svelarne l'identità. Resta ancora un mistero la causa della morte. Secondo quanto riposta la stampa locale, la ragazza da tempo aveva problemi di droga. I suoi genitori, che avevano denunciato la scomparsa il 16 settembre, avevano lottato per aiutarla, fino a quando il giudice aveva prodisposto l'allontanamento della ragazza per le ripetute aggressioni nei loro confronti. Dopo un periodo dalla zia, Maria Pia era tornata dai genitori, ma non aveva perso il vizio della droga. Negli ultimi tempi frequentava un giro di nordafricani legati allo spaccio di stupefacenti. Le indagini potrebbero rivolgersi a quel contesto. Intanto si attendono gli esiti dell'esame tossicologico per capire se il decesso sia causato da un overdose di stupefacenti.  

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.