18 ottobre 2016 - Rimini, San Marino, Economia & Lavoro, Eventi

Il turismo "over" genera in Emilia Romagna un fatturato da oltre 50 milioni di euro

L'associazione Nazionale Centri Sociali, Comitati Anziani e Orti in convention a San Marino, previste oltre 1000 presenze

SAN MARINO - Dal 26 al 28 ottobre prossimo al Centro Congressi del Best Western Palace Hotel della Repubblica di San Marino si terrà l’assemblea nazionale ANCeSCAO (Associazione Nazionale Centri Sociali, Comitati Anziani e Orti). A questa associazione fanno riferimento circa 1435 centri sociali che aggregano oltre 395 mila persone.

 

L'occasione è adeguata per tirare un bilancio sul fatturato annuo che turismo “senior” quello cioè delle persone over 65, genera sul territorio emiliano romagnolo. Le stime si aggirano intorno ai 50 milioni di euro e in Emilia Romagna il movimento turistico è stimato ai 90 -100mila arrivi annui per un milione e mezzo di presenze.

 

La crescita di questo settore è motivata anche dalla qualità dei servizi che il settore turistico emiliano romagnolo è in grado di offrire ai suoi ospiti.

All''assemblea nazionale ANCeSCAO sono attesi circa mille delegati e i delegati soggiorneranno negli hotel di Rimini.

Nata il 12 marzo 1990 fanno oggi riferimento ad ANCeSCAO 1435 Centri Sociali (per un totale di circa 395.000 iscritti) che, nel 2016, si stima abbiano organizzato vacanze in regione per 18-20mila turisti senior per circa 280mila presenze.

 

 “L’Emilia Romagna - ha affermato la presidente di Apt Servizi Liviana Zanetti - è da anni specializzata nell’accoglienza di turisti senior, grazie al lavoro degli operatori e la qualità della sua offerta. In una società europea, dove la popolazione senior è in continua crescita, avranno un ruolo sempre più importante località di vacanza, accoglienti e ricche di servizi, capaci di rispondere alle esigenze di questo tipo di clientela”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.